“Ogni promessa è debito” suggerisce la sagacia popolare

 

Le promesse elettorali del Partito popolare Democratico e di Generazione Giovani Sezione di Monte Carasso, sembrano siano state mantenute. 

I nostri rappresentanti in Municipio e in Consiglio comunale hanno contributo a promuovere ed a sostenere 

·         i progetti

·         le realizzazioni 

·         gli studi ed atti diversi  

 che elenchiamo di seguito. Soffermatevi per un paio di minuti, non abbiate fretta, e confrontate le realizzazioni con il programma elettorale della legislatura avviata alla conclusione (vedi documento pdf) con quelle attuate.

 

1. Amministrazione  

Nuovo sito internet www.montecarasso.ch  in collaborazione con l’amministrazione patriziale e la Fondazione Curzutt San Barnard per garantire un’efficace e coordinata informazione al cittadino 

Attivato il nuovo servizio  Info point 

Progetti e studi in ambito di sviluppo regionale  

2. Finanze 

Bilanci comunali nelle cifre nere per la legislatura che si conclude: continua il trend positivo grazie ad una gestione oculata e parsimonia delle risorse 

Diminuita la pressione fiscale: il moltiplicatore d’imposta è fissato all’87%

Aiuto soggettivo alle persone in difficoltà finanziarie: confermato l’aiuto

3.  Socialità e sanità  

Progetto Midnight per adolescenti 

Mozione per un bus notturno a favore dei giovani 

Mensa per gli allievi della scuola elementare per il  tramite del volontariato 

Progetto “Casa per anziani-appartamenti”: ancora nella fase preliminare

4. Istruzione e educazione

Bonus educativi a favore delle famiglie: confermato l’aiuto alle famiglie

Casa delle società  a disposizione per le attività delle locali società sportive, canore, musicali, partiti ed enti

Nuova ala del Convento delle Agostiniane per l’inserimento di due nuove aule scolastiche

5. Pianificazione e protezione del territorio 

1979-2009 - Progetto Zona di Protezione Monumentale (ZPM): il Convento delle Agostiniane cuore pulsante del progetto: la ricorrenza del  30° anniversario del piano urbanistico occasione per un bilancio e per una riflessione sul futuro del processo di pianificazione

Cittadinanza onoraria all’arch. Luigi Snozzi per il progetto Monte Carasso

Progetto Carasc ovvero tutela, valorizzazione e gestione del territorio fuori dalla zona edificata e del Patriziato di Monte Carasso. Rivitalizzare la montagna con i suoi contenuti, le presenze storiche e sviluppare progetti di carattere agricolo e forestale, ecc.

Collaborazione tra Comune – Patriziato – Fondazione Curzutt San Barnard ovvero valorizzare le risorse umane, finanziare, economiche, storiche presenti sul territorio operando in sinergia per la realizzazione di progetti di interesse generale e collettivo

Acquedotto intercomunale per garantire sicurezza d’approvvigionamento in quantità e qualità d’acqua

Potenziamento dell’acquedotto nella collina alta

Pianificata la manutenzione delle strade comunali

Opera di protezione del territorio comunale: vasca di contenimento del Riale del Gaggio

Mozione che promuove il risparmio energetico

Ecocentro e magazzini comunali  per un migliore e intelligente contributo al riciclaggio dei rifiuti e per una migliore efficienza dei servizi esterni

Raccolta separata della plastica che consente maggiore risparmio e favorisce il riciclaggio dei rifiuti

Palazzo comunale: interventi di risanamento per garantire un migliore servizio all’utenza e per agevolare l’accessibilità agli anziani e agli invalidi allo stabile comunale

Ampliamento della centrale termica a legna alla quale sono allacciati i nuovi stabili di proprietà comunale e la Chiesa parrocchiale

Sistemazione della stazione di partenza teleferica con annesso servizio all’utenza Info point

Contributi finanziari a sostegno dei restauri della Chiesa di San Bernardo, della Chiesa parrocchiale e della Chiesa Santa Trinità

6. Traffico e servizi pubblici

Passerella pedonale e ciclabile Monte Carasso-Bellinzona

Programma d’agglomerato per il servizio di trasporto pubblico e misure a favore della mobilità lenta o mobilità dolce

Strade comunali: attivata la zona di velocità a 30 km all’ora

Strada RT1, a valle del Comune,  prevede misure per la moderazione del traffico, la creazione di posteggi e la posa di un viale alberato. I lavori sono in fase di conclusione dopo un iter tribolato; l’opera finalizza, attraverso un riordino urbanistico, a riappropriarsi del contatto con il fiume Ticino e con l’area verde golenale, contatto purtroppo tranciato sinora dal passaggio dell’autostrada

Progetto per la sistemazione urbanistica della strada cantonale per garantire sicurezza, moderazione del traffico ed anche qualità di vita

Mozione per l’introduzione del bike sharing

Sussidio per l’acquisto di biciclette elettriche

Posteggi comunali a costo modico per i fruitori 

7. Sicurezza 

Assunzione di una agente ausiliaria a tempo parziale per la vigilanza sugli stabili pubblici e sul traffico fermo